Storytelling 1. Conoscere per narrare

biscione-associati-storytelling-tostapaneA volte, i modi di dire confondono le acque. Quando diciamo “non raccontarmi storie” intendiamo “non dirmi bugie”. Ma, in realtà, racconto e verità hanno molto in comune. (Storytelling 1)

Storytelling significa letteralmente “narrare”, che deriva da gnarus, ovvero “consapevole”. Un buon narratore deve anzitutto studiare, analizzare nel dettaglio, classificare. Deve cioè ottenere una visione chiara: dell’oggetto di cui vuole parlare, del perché lo vuole fare, delle informazioni che il destinatario si aspetta di ricevere.

Per costruire una storia bene, per farsi capire è essenziale un’architettura concettuale robusta e funzionale. Struttura logica, prima di tutto. Abbellimenti, carinerie stilistiche e ornamenti golosi vengono dopo. E non per forza.

Lascia un commento