Informazione alimentare sul web

trend_fattoalimentare_2012Ilfattoalimentare.it fornisce notizie e informazioni su sicurezza alimentare, qualità dei prodotti, prezzi, pubblicità ingannevole e grande distribuzione. Ha iniziato le pubblicazioni nel giugno 2010, viene aggiornato quotidianamente, la redazione è composta da giornalisti professionisti ed esperti. Non è sostenuto finanziariamente da investitori. Accoglie pubblicità, ma solo in un’ottica di totale indipendenza della redazione dagli inserzionisti.  Il numero di frequentatori del sito è in costante crescita. Ilfattoalimentare.it copre uno spazio di comunicazione esclusivo e ben presidiato, e in pochi mesi ha consolidato una posizione di forza e autorevolezza.

Roberto La Pira, direttore e ideatore del sito, voleva accelerare il naturale processo di crescita del sito, senza snaturarne la ragion d’essere (informazione indipendente e libertà di critica). Su questo tema ci ha interpellato.

La strategia più conveniente ci è sembrata quella di fare leva sui naturali punti di forza del sito (contenuti di alta qualità, professionalità e reputazione) evitando, in quanto inutili se non dannose, le convenzionali formule “meccaniche” di web marketing (campagne Adwords, per esempio).

Ci siamo posti un orizzonte di cinque mesi, nei quali abbiamo affrontato i temi più rilevanti.

Incrementare il match tra richiesta (ricerche sul web) e offerta (contenuti del sito)

Abbiamo steso una “mappa” delle attuali ricerche sul web, individuando le parole più ricercate, oggi non intercettate dal sito. Alla redazione abbiamo fornito un manualetto per comporre titoli e occhielli più attraenti per i motori di ricerca e per i navigatori.

Aumentare la popolarità attraverso Facebook

Una volta aperta la pagina ufficiale Facebook, abbiamo stabilito un automatismo di pubblicazione degli articoli tra sito e pagina facebook. Da 0 a oltre 5000 in pochissimi mesi.

Puntare sui contenuti video (i più adatti al web)

Abbiamo iniziato a produrre pillole informative periodiche, basate su un format “spartano” ma efficace.   I video sono inseriti in posizione di rilievo sul sito e sulla pagina facebook, sono disponibili su un canale video dedicato.

Migliorare la disponibilità dei contenuti

Abbiamo avviato la pubblicazione del primo di una serie di dossier che aggregano i contenuti esistenti e li rendono disponibili sotto forma di “speciali a tema”, ibook, …

Segui questo link per il sito de il fattoalimentare, guarda la pagina su Facebook, visita il canale video, scarica l’istant book Il topo nel piatto.